La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Grande successo per la Galleria d’arte Collezioni Contemporanee

    Pubblicato il marzo 21st, 2017 Max Nessun commento

    Alice Albanese

    Già quasi tutte opzionate le opere presentate sabato 18 marzo durante l’inaugurazione della Stagione Artistica 2017 della Galleria d’arte Collezioni Contemporanee. Un successo dovuto alla qualità delle opere e ad un pubblico interessato e coinvolto.

    Tra gli artisti presentati Carla Accardi, Alessandro Farinella, Enrico La Bianca, Michele Modafferi, Pino Pinelli, Gesualdo Prestipino, Mario Termini, Giuseppe Uncini. Un evento dinamico e interattivo; proiezioni video, sculture, opere figurative, pop art e arte analitica, il tutto accompagnato da un buon bicchiere di bollicine offerto per l’occasione dal Paccamora Bio Bar e col sottofondo musicale dell’ultimo singolo dei TNKS, gruppo ennese di musica contemporanea elettronica, che ha deciso di lanciare il suo nuovo singolo proprio in occasione dell’evento. Tantissimi i bambini che giocavano in mezzo all’arte “l’arte è percezione, e i bambini – senza nessuna contaminazione culturale, a differenza degli adulti – riescono a percepirla nella maniera più pura possibile” spiega Alice Albanese, gallerista “molti di loro infatti indicavano alla mamma la loro opera preferita senza alcuna perplessità”.

    Alice Albanese con degli artisti

    “Il successo di questa iniziativa ci fa capire che stiamo lavorando nella giusta direzione, ascoltiamo le esigenze dei collezionisti senza perdere di vista però le nuove tendenze del mercato dell’arte, in maniera da potere proporre non solo opere di qualità, ma anche interessanti investimenti destinati ad accrescere il proprio valore nel tempo. Per questa ragione probabilmente il video promozionale delle opere, girato da Masterphoto e lanciato sui social network la sera dell’evento, in meno di 24 ore ha totalizzato più di duemila visualizzazioni. A chi ci dice che abbiamo avuto coraggio ad aprire una galleria d’arte in un territorio dove l’arte non si vende, mi sento di rispondere che gli ennesi sono abituati all’arte, la comprendono e la apprezzano se la proposta è di buona qualità.” niente presentazioni o posti a sedere, il protagonista stavolta è il visitatore, che potrà trovare ispirazione per la propria collezione d’arte – o più semplicemente per le proprie letture – a partire dalle opere selezionate dalla Galleria come i migliori investimenti per il 2017. Nessun dress code d’occasione, l’unico suggerimento è quello di portare con sé uno smartphone dotato possibilmente di un lettore di QRcode – un codice a barre che vi consentirà di leggere gli approfondimenti sulle opere e sugli autori direttamente dal vostro tablet o smartphone. Niente paura però, per i meno tecnologici, la galleria fornirà bibliografie e sitografie di approfondimento che potrete consultare direttamente in galleria o comodamente da casa vostra, oppure parlare direttamente con gli autori presenti in sala. L’obiettivo stavolta è ispirarvi! Fermamente conviti che l’arte, quella vera, possa trovarsi in ognuna delle nostre case, nel folle tentativo di riappropriarci di un bene che il mercato ha voluto far diventare bene di lusso ma che invece appartiene a tutti noi! Circondiamoci d’arte, perché l’arte e la bellezza possono davvero cambiare il mondo!

    Lascia un commento