La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Giro di vite sui Consulenti aziendali

    Pubblicato il luglio 7th, 2009 Max Nessun commento

    Milano - Cantiere Portello Sud
    Creative Commons License photo credit: Obliot

    di Santo Virga
    Responsabilità del consulente aziendale sulla sicurezza del lavoro a
    trecentosessanta  gradi. Risponde infatti degli infortuni subiti dai
    lavoratori addetti alle macchine pericolose, se non ha avvertito del
    problema , anche in mancanza di una relazione dei rischi a cui l’impresa
    committente era obbligata.

    A questa importante decisione è giunta la Corte
    di cassazione con la sentenza 15050 del 26 giugno 2009.Nessuna incidenza può avere ai fini della responsabilità della società consulente per la
    valutazione dei rischi aziendali per l’inadempimento dell’obbligazione a suo
    carico, consistente nella segnalazione alla committente dei macchinari
    esistenti in azienda, non conformi alla normativa di sicurezza, la
    circostanza che non era stata redatta la relazione di sicurezza con la
    valutazione dei rischi e che questo compito facesse carico all’azienda
    datrice di lavoro, dovendo anzi rilevarsi che detti ulteriori adempimenti
    previsti dal denunciato d.lgs. 626 del 1994 presuppongono l”analisi della sicurezza dei macchinari e dell’ambiente di lavoro.

    Lascia un commento