La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Giocagin: sport e solidarietà

    Pubblicato il aprile 26th, 2009 Max Nessun commento

    di Laura Bonasera
    Sono stati raccolti 630 euro con Giocagin, l’evento nazionale Uisp che coniuga sport e solidarietà. Una festa in cui il calcio maschile e femminile, la ginnastica dolce, la danza sportiva e moderna, il musical hanno coinvolto 165 atleti di tutte le età di 14 società sportive. Hanno voluto esserci, domenica scorsa al Palazzetto dello sport di Enna Bassa. Tutta la giornata, tutti per sostenere in prima persona e far sostenere al loro pubblico negli spalti la campagna Unicef “Uniti per i bambini, Uniti contro l’AIDS”, i progetti della ONG dell’Uisp “Peace Games” (“Giochi in rete” in Bosnia Herzegovina, nei cantoni di Mostar, Sarajevo, Zenica e nella Repubblica Srpska e “Gioco Sport” nei campi profughi Saharawi di Smara, in Algeria, nel quale si vuole costituire un polo di attività ludico-sportiva permanente) e le vittime del sisma in Abruzzo.

    Anche il comitato provinciale Uisp di Enna, presieduto da Vincenzo Bonasera, ha voluto prelevare una quota dalla propria cassa per devolverla alle vittime del sisma in Abruzzo, così come ha voluto fare anche il settore tecnico arbitrale della Lega Calcio, in linea con la campagna di raccolta fondi lanciata dall’Uisp, sede nazionale di Roma. Il ricavato della manifestazione verrà inviato interamente dal comitato provinciale di Enna alla sede Uisp nazionale, la quale provvederà ad indirizzarla alle tre diverse destinazioni.
    “Oltre danza”, “Lory Dance”, “Meeting”, “Arte Danza”, “Shotokan club”, “Miraglia dance”, “Salus&Sport”, “Let’s Dance”, “Musicart”, “Atlantide”, “Pro Aidone”, “Lagoreal”, “La Vigneta” sono i nomi delle società affiliate Uisp che hanno preso parte a Giocagin 2009. Presenti anche i ragazzi diversabili del Consorzio Siciliano di Riabilitazione, splendidi interpreti del Musical “Saranno Famosi” e la coppia di giovanissimi ma talentuosi ballerini Marco Gervasi e Melissa Salnitro. –


    Erano presenti oltre al presidente del comitato Uisp, Vincenzo Bonasera, anche il presidente della Lega Danza Provinciale di Enna, Donato Zaffora e il presidente della Lega Danza Regionale Francesco Pozzanghera che ha preso un impegno preciso davanti alla platea e all’assessore comunale allo sport Roberto Pregadio, dimostratosi sempre vicino alle attività dell’Uisp: “Enna – ha detto Puzzanghera – sarà la sede “Città in danza 2010”, la rassegna Uisp delle scuole di danza provenienti da tutta la Sicilia. Vorrei portarla per la prima volta al teatro Garibaldi”.

    Soddisfatto il presidente provinciale della Lega Danza, Zaffora “sia per la notizia, sia per il numero degli atleti coinvolti nell’atmosfera di festa. Tutti bravissimi – ha commentato – dalle piccole danzatrici alle meno giovani, dai ragazzi del Consorzio Siciliano di Riabilitazione di Enna alle ginnaste over 60 di Piazza Armerina”.

    “L’unico rammarico – aggiunge Bonasera – è stato vedere gente presentarsi all’ingresso del Palazzetto e andar via solo perché c’era da sottoscrivere un’offerta simbolica di soli 2 euro da devolvere a sfondo benefico. Credo che si debba ancora lavorare molto per favorire la sensibilizzazione verso certi temi, problemi o tragedie lontane e vicine casa nostra. Il prossimo appuntamento è il 17 maggio con “Bicincittà”.

    Lascia un commento