La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Garofalo travolto dai rifiuti

    Pubblicato il luglio 31st, 2010 Max Nessun commento

    scorcio...poco pulito
    Creative Commons License photo credit: Frammenti dal profondo

    di Libero
    Era prevedibile che il neo Sindaco prendesse la prima batosta proprio sulla questione dei rifiuti. La mozione presentata dai consiglieri di opposizione è infatti passata a maggioranza impegnando l’Amministrazione a revocare in autotutela la delibera della giunta Agnello con la quale si è approvata illegittimamente la TARSU per l’anno 2010.

    Adesso Garofalo si trova di fronte ad un bivio in cui qualunque strada intraprenda troverà sorprese amare. Se mantiene la delibera nonostante l’indirizzo politico espresso dall’organo consiliare rischia di creare una insanabile frattura politica ed istituzionale con il Consiglio. Se decide di revocare la delibera non potrà comunque contare su una TARSU legittimamente approvata stante che il termine ultimo per la determinazione di detta tassa è scaduto il 30 giugno (cioè la data ultima per l’approvazione del bilancio di previsione). Se decide di prendere tempo, questo potrebbe non essere a suo favore visto che il Tar di Catania, verosimilmente si pronuncerà in camera di consiglio l’8 settembre. E, in caso di una plausibile sospensione della delibera tutta la bollettazione fin qui emessa dovrà essere considerata inefficace. Senza considerare i ricorsi individuali che ogni cittadino contribuente potrà presentare alla Commissione Tributaria chiedendo l’annullamento dell’avviso di pagamento ricevuto previa disapplicazione della delibera comunale in questione. Insomma guai in vista per Paolo Garofalo aggravati da una maggioranza politica che non ha più e da un Ufficio Tributi che non è all’altezza di sostenere un contenzioso così complesso come quello dei rifiuti.

    Lascia un commento