La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Festa della musica al Carcere di Enna

    Pubblicato il luglio 6th, 2018 Max Nessun commento

    La III edizione della “Festa della musica 2018” fa tappa alla Casa Circondariale Luigi Bodenza di Enna. L’evento, che si terrà il 6 Luglio, è promosso dall’associazione di promozione sociale Spiragli, che opera oramai da anni all’interno della casa circondariale di Enna, e vede protagonisti detenuti e ospiti esterni.

    La serata sarà allietata dalle percussioni del musicista Davide Campisi e dai canti e balli del gruppo folkloristico “ Kore”. Ma la novità di questa edizione è la presenza del WRITER” Giovanni Marcellino, che ha offerto la sua creatività,collaborato da due talentuosi detenuti, rendendo le pareti della location della serata gradevoli e accoglienti grazie a spruzzi di colori e disegni a tema. L’organizzazione dell’evento ha visto la partecipazione dell’oramai consolidato partenariato con le associazioni di categoria CNA e Confartigianato, che ha consentito un momento di convivialità con la degustazione di prodotti tipici del territorio. Mentre vini e bevande saranno offerti da Tommy Wine e Schiticchio.Durante la serata sarà presentato il progetto “L’orto dentro – Viola zafferano” proposto dall’ associazione “ Per un Mondo di Sorrisi”volto alla realizzazione di un orto-giardino per la coltivazione di zafferano, prodotto prezioso che si coniuga con il territorio ennese a vocazione agroalimentare ed in particolare, nel procedimento di caseificazione del “piacentino ennese DOP”. “La III edizione della Festa della Musica – dice Noemi Riccobene, presidente dell’associazione Spiragli – ha visto lavorare tutti in perfetta sintonia, con a capo l’instancabile e tenace Cettina Rampello,responsabile dell’area tratta mentale della casa circondariale, che assieme al suo staff ha consentito la realizzazione della festa. IL nostro grazie va alla direttrice di questo istituto Letizia Bellelli,per la sua disponibilità , e a tutto il personale di polizia penitenziaria con a capo il comandante Marco Pulejo”.


    Lascia un commento