La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • “Fatto il PDL urge fare un pensatoio provinciale”

    Pubblicato il Marzo 24th, 2009 Max 4 commenti

    di Massimo Greco

    Bucciarelli, Gazzanica, Ferraris
    Creative Commons License photo credit: epanto

     

    4 responses to ““Fatto il PDL urge fare un pensatoio provinciale”” Icona RSS

    • Che cosa intendi per pensatoio?
      Se le persone scappano da qst provincia…sopratutto qll che hanno un cervello,
      Non pensi sia rimasto solo chi riesce a pensare a se stesso????

    • il PDL è nato a livello nazionale visto gli accordi dei leader ma a livello regionale e provinciale regna il caos e tutti sappiamo il perche’ a ragion di piu’ in una provincia come la nostra dove le varie correnti dentro FI
      da Grimaldi a Lenza fino ad arrivare a Monaco attaccato dai politici facenti capo a Grimaldi ,sarei curioso di sapere come dovrebbero
      crearlo questo pensatoio e metterli tutti daccordo.
      Sarebbe il caso di fare un congresso e decidere di fare delle primarie
      in modo che i simpatizzanti delle due coalizioni decidano il futuro segretario il presidente .

    • Buona idea qll delle primarie. Ma gli uomini di qst destra hanno la cultura delle primarie?
      I partiti politici sono morti, restano solo gli avvoltoi che si spartiscono i poveri resti.
      Sono daccordo con “la fucina delle idee” ma se poi il fare deve essere ostacolato dagli orticelli personali…
      Qui manca una leadership vera

    • Il “Pensatoio delle libertà” sarà una struttura dipartimentale dell’Associazione Liberamente che curerà la promozione di politiche culturali e di governo per il costituendo PDL ennese. Del resto in sede locale o ne parliamo noi o nessuno da Roma sarà interessato a sapere cosa si sta facendo in provincia di Enna. Inoltre, anche nella prospettiva federalista, sarà di moda il motto “aiutiti che Diu t’aiuta”.


    Lascia un commento