La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Ennafestival: vince Eleonora Cassaro. A Silvio Vitali la borsa di studio per la Scuola di Mogol

    Pubblicato il giugno 5th, 2017 Max Nessun commento

    Eleonora Cassaro

    Eleonora Cassaro di Villarosa con il brano “Nonostante” si è aggiudicata ieri il primo posto nella categoria “Nuove Proposte” dell’Ennafestival, la kermesse canora dell’entroterra siciliano che è ritornata ad Enna dopo più di vent’anni.

    A Silvio Vitali, che si è classificato al secondo posto con il brano “This Night”, è andata, invece, la borsa di studio attribuita da Mogol che consentirà al giovane cantautore armerino di frequentare per una settimana il C.E.T., la scuola fondata proprio da Mogol in Umbria. Premio per la migliore interpretazione a Giuditta La Monica di Palermo che ha interpretato la canzone “Stella”, premio miglior testo per il brano “Nonostante tutto” del giovane cantautore romano Livio Livrea, premio migliore musica al brano “La musica non passa” del catanese Nico Gulino, premio migliore voce per la nissena Celeste Fasciana che ha interpretato il brano “Chiudi gli occhi”, premio migliore look, infine, all’ennese Nathaly Maria Rita Campione in gara con la canzone “Basta un salto”.

    Silvio Vitali con Mogol

    Questi i verdetti della giuria di qualità presieduta da Mogol e composta da Mario Lavezzi, Juri Camisasca, Adam Clay, Saro Bella, Manola Turi, Roberto Cohiba e Vincenzo Peritore. Una grande festa della musica, della solidarietà e del sorriso quella di ieri sera al Teatro Garibaldi presentata da Sandro Vergato e Barbara Gricoli con, in apertura, l’intervento sul palco di Vanessa Mancuso e Flavio Giaimo della cooperativa La Contea e la proiezione di un video con protagonisti ragazzi diversamente abili. Ospiti dell’ultima serata dell’Ennafestival il Coro del Liceo Musicale Dante Alighieri di Enna che ha eseguito brani di Ennio Morricone e Domenico Modugno, il cantautore ennese Roberto Cohiba, il cantautore “spirituale” Juri Camisasca, il coinvolgente Lello Analfino accompagnato dall’ennese Max Busa, Adam Clay con i The Dreamers che hanno presentato in anteprima il brano con annesso videoclip dal titolo “Way to infinity”, la rock band ennese dei 10Hp ed il grande cantautore ed autore Mario Lavezzi. E’ ritornato sul palco del Garibaldi anche il vincitore della categoria Enfant Prodige Giulio Assennato che, tra le ovazioni del pubblico, ha riproposto il suo brano “Sweet Cannolo”. Durante la serata sono stati consegnati gli ambasciatori del sorriso Gogòl ideati da Mauro Todaro a Vanessa Mancuso, Flavio Giaimo e Juri Camisasca. Il patron della kermesse Peppe Truscia lo ha personalmente consegnato a Mogol.

    Gogol a Mogol

    Il celeberrimo paroliere è stato, inoltre, omaggiato con un libro sulla storia del capoluogo ennese. Targhe speciali sono state, infine, consegnate a Lello Analfino e Max Busa. La serata finale è stata ripresa dalla troupe del programma televisivo “Meraviglioso” condotto da Salvo La Rosa e andrà in onda prossimamente sulle reti di Video Mediterraneo e di Viva l’Italia Channel di Sky. “Siamo onorati – ha commentato sul palco il direttore organizzativo dell’Ennafestival Peppe Truscia – di aver avuto in giuria un grande maestro della musica italiana come Mogol. L’auspicio – hanno proseguito Truscia e Sandro Vergato – è che l’Ennafestival possa diventare un mezzo per i giovani artisti emergenti per farsi strada nel mondo della musica italiana attraverso una concreta opportunità di crescita artistica, con particolare riguardo all’aspetto formativo”.

    Qui di seguito la classifica della categoria “Nuove Proposte” con tutti i 12 finalisti ed il rispettivo punteggio ottenuto.

    1) Eleonora Cassaro 313 punti

    2) Silvio Vitali 303 punti

    3) Letizia Gelsomino 299 punti

    4) Giuditta La Monica 293 punti

    5) Livio Livrea 292 punti

    6) Nico Gulino 289 punti

    7) Carlotta Gea Vetri 281 punti

    8) Libero Reina 275 punti

    9) Luigi Sardo 271 punti

    10) Celeste Fasciana 270 punti

    11) Nathaly Maria Rita Campione 267 punti

    12) 4 Quarti 247 punti

    Lascia un commento