La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Enna. Sorprese natalizie per i contribuenti; TARSU maggiorata per 2009 e 2010

    Pubblicato il dicembre 26th, 2015 Max Nessun commento

    images

    da ViviEnna.it

    In questi giorni il Comune di Enna sta recapitando ai contribuenti ennesi le richieste di pagamento della TARSU per gli anni 2009 e 2010 munite di corposi aumenti a titolo di sanzioni e interessi. Chiediamo lumi a Massimo Greco.

    E’ legittimo l’operato del Comune di Enna?

    Certo, i Comuni hanno l’obbligo di riscuotere i tributi non pagati con le maggiorazioni previste dalla legge e con gli interessi maturati entro i termini di prescrizione. Se non lo facessero ne risponderebbero per danno erariale.

    Ma la TARSU 2009 e 2010 non è stata dichiarata illegittima dalla Commissione Tributaria?

    Sì, ma solo per quei contribuenti che hanno in mano una sentenza passata in giudicato. Quindi non si può fare un ragionamento che vale per tutti. Ogni contribuente dovrà chiedersi se ha fatto ricorso alla Commissione Tributaria, se lo ha vinto e se il Comune non si è appellato. Dopo avere risposto a queste tre domande potrà fare le proprie valutazioni su cosa fare in ordine ai solleciti di pagamento ricevuti.

    I contribuenti che hanno una sentenza favorevole non appellata dal Comune non devono pagare nulla per queste due annualità?

    No, dovranno pagare l’ultimo tributo legittimamente approvato in data anteriore al 2009.

    Quindi dovranno pagare quanto si pagava nel 2003?

    Siamo sicuri che l’ultimo tributo legittimamente approvato dal Comune risale al 2003?

    Se anche il 2003 è illegittimo a quale anno si dovrà fare riferimento?

    Non saprei, è un problema del Comune e non del contribuente.

    Lascia un commento