La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Enna servizio rifiuti. I cassonetti continuano ad essere posti ad un chilometro di distanza ma la tassa è aumentata

    Pubblicato il Mar 9th, 2018 Max Nessun commento

    La deliberazione n. 76 del 21 giugno del 2016 del consiglio comunale ha di fatto allargato l’area comunale dove la società Ecoenna Servizi spa effettua la raccolta dei rifiuti.

    Tale allargamento ha definito il servizio ad alcune utenze precedentemente non servite. Ma il servizio rimane solo sulla carta poiché l’allargamento è avvenuto per delibera ma non nel concreto. Lo denunciano i residenti della contrada Curcio Staglio, nei pressi di Pergusa, che hanno inviato un questito al Comune, nello specifico al dirigente Area 3 dott. Letterio Lipari, al responsabile del servizio Tributi Luigia Crema Luigia e alla società Ecoenna Servizi Spa. Per tali utenti è stata una vera e propria beffa perchè il servizio non è migliorato, i bidoni sono posti all’identica distanza di prima, ma non godranno più della riduzione della tassa. “La tassa – dice il primo firmatario Angelo Cappa – è dovuta nelle zone del territorio comunale, in cui risulta essere istituito e attivato il sevizio raccolta e trasporto dei rifiuti urbani ed è applicata per intero ove di fatto, detto servizio è attuato con regolarità ed efficienza. Ad oggi l’area di contrada Curcio Staglio non gode in effetti del servizio raccolta rifiuti, trovandosi le famiglie residenti costrette a conferire i propri rifiuti nei cassonetti ubicati oltre un chilometro dalle loro abitazioni”. Insomma oltre al danno anche la beffa. Per questo motivo gli utenti sottoscrittori chiedono ai competenti uffici comunali “di voler fornire congrui chiarimenti in merito all’erogazione effettiva del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani in C.da Curcio Staglio o alla riduzione della tariffa applicata alle utenze della Contrada citata come previsto dal regolamento comunale”.

    Lascia un commento