La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Enna: il sindaco Dipietro ordina: “Niente botti a capodanno”

    Pubblicato il dicembre 28th, 2017 Max Nessun commento

    Il sindaco Maurizio Dipietro ha emesso mercoledì 27 dicembre un’ordinanza che prevede il divieto di accensione di fuochi d’artificio, utilizzo e sparo di petardi e mortaretti nel territorio cittadino dal 29 dicembre al 6 gennaio 2018.

    La decisione del primo cittadino prende le mosse dalla considerazione che “per tradizione e consuetudine le festività ed eventi di Natale e fine d’anno vengono celebrati con il lancio di petardi, fuochi artificiali e botti di vario genere; – che tale usanza comporta un oggettivo pericolo, anche per i materiali pirotecnici dei quali è ammessa la libera vendita al pubblico, essendo questi potenzialmente in grado di provocare danni fisici, anche di rilevante entità, per coloro che li maneggiano e per coloro che dovessero essere fortuitamente colpiti; – che l’uso di petardi e mortaretti, inoltre, può determinare una serie di conseguenze negative anche per la quiete pubblica, la sicurezza e l’incolumità delle persone; – che analogamente è esposto ai medesime conseguenze negative tutto l’ambiente nonché gli animali domestici e non, presenti nel territorio”. Ecco perchè ha ordinato che nel periodo che va “da giorno 29 dicembre 2017 a giorno 6 gennaio 2018, il divieto, su tutto il territorio comunale, di accensione, lancio e sparo di fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, bombette e oggetti similari. Deroga alla presente ordinanza è concessa alle attività ricettivo-alberghiere, già in possesso delle previste autorizzazioni”. Chi non si atterrà all’ordinanza sarà passibile di una sanzione amministrativa che va da un minimo di 25,00 euro ad un massimo di 500,00 euro.

    Lascia un commento