La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Enna. Il Pd prende posizione su due temi: Pergusa e Piano parcheggi

    Pubblicato il ottobre 29th, 2018 Max Nessun commento

    Il Pd, per bocca del suo capogruppo Paolo Timpanaro prende posizione sul Lago di Pergusa e sul Piano parcheggi. Rispetto il primo punto il capogruppo dice: “Il lago rappresenta una risorsa dal punto di vista naturalistico, ambientale e turistico. Nel corso degli anni lo specchio lacustre e la riserva sono stati oggetto di interventi che hanno stravolto l’aspetto paesaggistico, modificando l’assetto complessivo della flora e della fauna.

    La piantumazione di specie arboree quali l’Eucalyptus, inizialmente impiegati con lo scopo di bonificare l’area, nel corso degli anni ha intaccato la vita stessa del lago, essendo nota la “caratteristica idrovora” della specie. Riteniamo che se non verrà attivato un intervento radicale mirato a contenere l’azione “idroesigente” dell’Eucalyptus, nell’arco di pochi anni il lago subirà un ridimensionamento della capacità idrica che nella peggiore delle ipotesi culminerà nel prosciugamento. Riteniamo, quindi, opportuno attivare un percorso istituzionale volto alla tutela ed alla salvaguardia del Lago di Pergusa e della riserva. A tal proposito la nostra forza politica ha predisposto una mozione che andrà discussa in aula, e che prevede l’istituzione di un tavolo tecnico con tutti i soggetti istituzionali preposti. Auspichiamo che tale azione possa preservare un bene naturalistico la cui storia è patrimonio della città di Enna”. Rispetto il secondo punto afferma: “Le notizie pervenute a mezzo stampa inerenti una modifica del piano parcheggi varato dall’amministrazione Dipietro in ordine alla possibilità di una rimodulazione degli stalli insistenti nel centro storico, che in particolare coinvolgono i residenti della zona, evidenziano delle criticità di carattere generale. Siamo convinti che il piano in questione debba essere rivisto in quanto crea disagi ai residenti del centro storico e delle zone limitrofe adiacenti ai quartieri di via Roma alta e Lombardia. Altro punto di criticità è rappresentato dal bus navetta che fa la spola tra la zona “Pisciotto” ed il centro della città. Tale criticità è rappresentata dal fatto che tale servizio, nei fatti, ha tagliato fuori dal traffico veicolare e pedonale la zona Monte, una zona nevralgica e snodo centrale per la viabilità cittadina. Riteniamo che a tal proposito si debba creare un collegamento tra la Piazza Europa ed il centro della città. In particolare la nostra proposta, che verrà ratificata in sede di consiglio comunale, prevede l’istituzione di un bus navetta gratuito da affiancare all’attuale, che partendo da Piazza Europa percorra via dello Stadio, proseguendo per la parallela al viale Diaz ed infine percorrendo via Vittorio Emanuele giunga in centro, di modo che si possa arrivare a destinazione evitando code ed ingorghi. Questa soluzione premetterebbe di creare un raccordo organico e funzionale oltre che complessivo in termini di servizi. Avanzeremo questa proposta in aula, in occasione della discussione della mozione sul piano parcheggi, prima firmataria la consigliera Stefania Marino.”

    Lascia un commento