La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Enna, il consigliere Cuci dice no ai parcheggiatori abusivi: “Bisogna garantire ordine, sicurezza e decoro”

    Pubblicato il Marzo 28th, 2018 Max Nessun commento

    Saverio Cuci

    Il consigliere comunale Saverio Cuci, a seguito delle numerose segnalazioni ricevute dai cittadini, interviene nuovamente sul fenomeno dei parcheggiatori abusivi ormai da qualche anno presenti nei parcheggi antistanti le aree in cui si svolge il mercato settimanale, Via dello Stadio, Via Cavalieri di Vittorio Veneto a Enna Alta e Via della Resistenza a Enna Bassa.

    I parcheggi in questione, il giorno del mercato settimanale, sono presidiati da immigrati che chiedono con insistenza denaro a chi vuole parcheggiare la propria auto, tale illegale pratica provoca in chi la subisce un grave disagio ed una mancanza di percezione di sicurezza soprattutto nelle fasce più deboli, donne ed anziani oltre a creare intralcio alla normale circolazione dei veicoli .

    ” Ho affrontato questa problematica circa due anni fa presentando anche un apposito atto ispettivo all’amministrazione ma da allora il fenomeno purtroppo appare sempre più radicato ” .

    Cuci spiega come questi immigrati nell’avanzare le loro pretese di denaro prediligono le donne perché più facili da convincere e se ricevono un no come risposta iniziano ad essere sempre più insistenti e a incutere timore .

    ” Diverse sono le segnalazioni che mi giungono di cittadini esasperati da questo fenomeno. L’ultima quella di due donne che recandosi al mercato settimanale la scorsa settimana, nel parcheggio di Via della Resistenza di Enna Bassa, oltre a subire le richieste di denaro, hanno assistito ad un atto osceno ad opera di un immigrato che espletava pubblicamente del tutto indisturbato i suoi bisogni fisiologici ”.

    Visto l’intensificarsi del fenomeno, secondo il consigliere Cuci, è improcrastinabile un intervento di contrasto del fenomeno per ristabilire sicurezza, ordine e decoro.

    Il consigliere lancia un nuovo appello all’amministrazione comunale affinché intervenga seriamente per stroncare il fenomeno e garantire la sicurezza urbana quale bene primario dei cittadini – infine annuncia ” in attesa di una soluzione continuerò a seguire con particolare impegno la problematica ”

    Cuci conclude dicendo ” vista l’origine del fenomeno mi auguro che il prossimo Governo nazionale metta in campo efficaci politiche di gestione dell’immigrazione – e chissà – magari con Matteo Salvini Premier ” .

    Lascia un commento