La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Enna. Domani l’inaugurazione dello spazio museale della Chiesa di San Cataldo

    Pubblicato il ottobre 29th, 2018 Max Nessun commento

    Enna, chiesa San Cataldo

    Salvatore Presti

    S’inaugura domani, martedì 30 novembre, alle ore 18:30, lo spazio museale della Chiesa di San Cataldo. Prima del taglio del nastro vi sarà in chiesa un momento artistico a cura degli alunni del Liceo Musicale “Napoleone Calajanni”.

    Il rinnovato Museo – sito in locali adiacenti la sacrestia – dopo anni di chiusura totale, vedrà nuovamente la luce grazie al nuovo parroco, don Giuseppe Rugolo, che si è avvalso della collaborazione e condivisione del Comitato “Pro Enna”, presieduto da Nino Gagliano. Il grazioso Museo nasce alla fine degli anni ’90 per volontà dell’ex parroco don Vincenzo Di Simone e di Rocco Lombardo, storico dell’arte e autore di un prezioso volume – non più disponibile nelle librerie – dal titolo “La Chiesa di San Cataldo in Enna”, edito dalla casa editrice Il Lunario, Enna, uscito nel marzo del 1994. Numerosi gli oggetti sacri esposti, tra i quali opere di valenti argentieri (ostensori, candelabri, calici, croci, ecc.), risalenti ai secoli XVII e XVIII. Inoltre si potranno ammirare preziosi paramenti liturgici di varie epoche, finemente ricamati, e una collezione di quadri del XVIII e XIX secolo. “Un sontuoso monumentale ‘Tronetto’ (nella foto), in argento sbalzato cesellato, datato 1749, si presenta imponente e massiccio al visitatore – scrive Rocco Lombardo nel suo libro – quasi a testimoniare solennemente la palese, anche se discontinua, solidità economica della chiesa di San Cataldo e il riconosciuto prestigio dei parroci committenti”. Il tronetto, destinato ad accogliere l’ostensorio, veniva collocato sull’altare per consentire ai fedeli l’adorazione del SS. Sacramento nel periodo della pratica devozionale delle Quarantore, nella festa del Corpus Domini e in tutte le cerimonie religiose che prevedevano l’esposizione della Eucarestia.
    Dal 30 Ottobre in poi il Museo sarà visitabile negli orari d’apertura della chiesa.

     

    Lascia un commento