La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Educazione ambientale nelle scuole ennesi

    Pubblicato il aprile 18th, 2010 Max Nessun commento

    di Libero
    Visitare i siti archeologici  di Calascibetta, Canalotto e Realmese a bordo di asini. E’ questa una delle  attività di educazione Ambientale dell’European Geopark Network-Rocca di Cerere, una rete internazionale che include un particolare patrimonio geologico, archeologico, ecologico-naturalistico, storico e culturale di importanza in termini di qualità scientifica, rarità, attrattiva e valore educativo, di inestimabile valore.

     Numerose sono state le scolaresche provenienti da Agira, Valguarnera, Caltanisetta, Barrafranca, Enna,  Calascibetta e Milano, che  hanno partecipato a  visite guidate nelle aree naturali protette del centro della Sicilia e dei siti di interesse culturale-geoarchelogico-storico,  attraverso 10 possibili diversi itinerari. Venerdì 16 aprile, il trekking “Sulla vetta più alta degli EREI” degli allievi dell’Istituto Psicopedagogico di Enna. Gli alunni hanno esplorato, accompagnati da una guida naturalistica, il monte Altesina mentre nel pomeriggio hanno visitato la fattoria  “Facciamo Amicizia con gli Animali” partecipando al trekking someggiato e visita guidata dei siti archeologici  di Calascibetta,  Canalotto e Realmese. E’ stato possibile anche assistere alla produzione del formaggio visitando un caseificio della zona.
    Il progetto è intitolato “Boschi, Miti,  Archeologia  e Fattorie”  ed è organizzato dall’Associazione Morsi D’autore Onlus attraverso il Centro di Esperienza Territoriale di Calascibetta,   promosso dal Distretto Rurale di Qualità, Culturale, Turistico, Sostenibile – Rocca di Cerere Geopark, con l’ausilio delle guide formate attraverso i fondi stanziati dal Gal Rocca di Cerere, e con il patrocinio del Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali ufficio Provinciale di Enna,  che vedrà coinvolti quanti operano nella promozione di questo territorio  –


    provinciale, ricco di boschi vigorosi e preziosi tesori archeologici, ricco di storia, di  miti e realtà enogastronomiche. Numerosi gli appuntamenti alla riscoperta delle Riserve Naturali Orientate  Rossomanno Grottascura Bellia e Monte Altesina, in cui sarà possibile effettuare  escursioni gratuite, a mezzo di guide AIGAE, attraverso la convenzione stipulata con l’associazione Morsi d’autore, da aprile a settembre, intervallate da momenti di educazione ambientale e alimentare anche grazie alla partecipazione di numerose aziende agricole che permetteranno di “toccare con mano il lavoro e la tradizione legata a ciascun prodotto alimentare” cosi che ai giovani partecipanti possa imprimersi quel senso di tradizione popolare tipico dei nostri luoghi, e dei nostri predecessori.
    “L’associazione Morsi D’autore onlus, è affidataria del centro di esperienza territoriale del Geopark, sito in Calascibetta, cofinanziato dal Comune xibetano – dice la presidente Carmelinda Pane – Dal  primo aprile Morsi d’Autore è affidatario della gestione della Riserva Monte Altesina offrendo un servizio gratuito di Accompagnamento all’interno della riserva, grazie alla convenzione stipulata con il dipartimento regionale Azienda Foreste Demaniali, ufficio di Enna, che finanzia l’attività. Tra gli obbiettivi quello dell’implementazione di servizi in provincia di Enna, conoscenza del territorio, attività sociali e culturali nell’entroterra siciliano, attività ludico ricreative, interpretazione ambientale, fruizione di un bene pubblico e quant’altro. Le attività promozionali del progetto  hanno portato ad un ampia adesione di escursionisti e di scolaresche che parteciperanno ad escursioni all’ Altesina e al trekking someggiato anche nei siti archeologici di Realmese e Canalotto”.
    Per info scrivere a: info@morsidautore.sicilia.it

    Lascia un commento