La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Dalla Grecia alla Turchia con le musiche del trio catanese “Aptal”

    Pubblicato il aprile 2nd, 2008 Max Nessun commento

    di Libero
    Venerdì 4 aprile alle 21.00 alla Mediateca Comunale di Enna “La Casa di Giufà”, , nell’ambito del progetto “Narrazioni d’Amore”, si esibiranno gli “Aptal”, band nata da un progetto discografico nel 2006 e dalle sonorità strettamente legate al Mediterraneo. “Aptal” prende il via dall’entusiasmo di tre musicisti con lo stesso interesse per la spiritualità della musica medio orientale. Una band etnica composta da Marco Corbino, chitarra acustica e fretless, Giorgio Rizzo, darbokka, zarb, bendir, doumbak, flauto nay, e Vassily Kakos giuras, baglama, oud arabo. Il nome del gruppo deriva dal turco e vuol dire “ebro” “lento a capire” nome che dà origine ad una danza tipica delle costa del mare Egeo. Ballata con un ritmo scomposto così come le loro musiche, ritmi irregolari che cominciano lentamente per poi dividersi trascinando gli spettatori in un vortice dal ritmo incalzante e ripetitivo. Nel repertorio si riprendono brani tradizionali, dall’incantevole melodia e dalla magica atmosfera di un viaggio musicale –

    del tutto particolare ispirato alle sonorità del medio oriente. Gli artisti hanno appena terminato la registrazione del loro primo Cd “Aptalikamente”, in coproduzione con “Officine musicali Amaronesi” che raccoglie brani di composizione proprie e arrangiamenti di musiche tradizionali di tutta la fascia mediterranea. Il gruppo, che ha tenuto diversi incontri nelle Facoltà di Scienze Politiche e Filosofia dell’Università di Catania, ha tenuto numerosi concerti-conferenza, presentato spettacoli con la partecipazione di Paola Mandel, autrice e regista di teatro, esperta di filosofia Sufi, raccogliendo consensi sia dagli esperti del settore, sia da chi per la prima volta si affaccia a questo tipo di musica. Consensi confermati anche al festival “Lithos” di Carlo Muratori, mentre hanno rafforzato il loro successo partecipando al nuovo film di Carlo Verdone “Grande, grosso e Verdone” con il brano “Stearika”.

    Lascia un commento