La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Comune, variazioni di bilancio. Il Pd approva, ecco perchè

    Pubblicato il Nov 20th, 2018 Max Nessun commento

    Nota a cura del gruppo consiliare del Pd – Il gruppo del Partito Democratico esprime soddisfazione per il voto d’aula che ha visto l’approvazione della manovra inerente le variazioni di bilancio.

    La proposta avanzata dal gruppo è stata articolata tramite un sub emendamento e 2 emendamenti alla manovra dell’amministrazione comunale, che per grandi linee accoglieva propositi utili alla città e pertanto meritevoli di accoglimento. Le motivazioni che ci hanno spinto a votare la variazione proposta dalla giunta Dipietro, non solo si racchiudono nella bontà della proposta, ma altresì nella apertura che il Sindaco ha manifestato nell’accoglimento delle nostre iniziative. Per la prima volta Dipietro ha fatto il Sindaco della città, ergendosi a tutore della comunità e garantendo le minoranze in aula. L’impianto della manovra del Partito Democratico, approvata, vedrà la realizzazione di 2 importanti bretelle di raccordo tra via Borremans e via della Resistenza, e tra via Aldo moro e via Nunzio d’Angelo, opere importanti dal punto di vista strutturale e della sicurezza, altra opera riguarderà il rifacimento della pubblica illuminazione del cimitero. Altre somme saranno impiegate per la rimozione degli Eucalyptus di Pergusa (10.000 €) per quanto concerne il territorio comunale, un contributo ai centri anziani della città (20.000 €), la realizzazione del natale solidale, per le famiglie indigenti e bisognose della città, attraverso un pranzo di natale organizzato dalle parrocchie, un contributo (5.000 €) alla chiesa di San Cataldo per l’apertura delle catacombe, ed infine la realizzazione dei mercatini di Natale presso la piazza Vittorio Emanuele II (25.000 €), avevamo previsto anche delle somme per la sistemazione dei bagni pubblici della villa Torre di Federico e del Castello di Lombardia, l’arredo dei campi di tennis di villa Farina e nella mensa scolastica della scuola Neglia ma l’amministrazione ci ha garantito l’impinguamento dei capitoli e la realizzazione delle opere in oggetto. Auspichiamo per il futuro che si possa aprire un ragionamento ed un confronto circa le somme derivanti dall’allentamento del patto di stabilità per oltre 2.000.000 €, in quanto lo riteniamo doveroso ed ossequioso dei principi democratici. Molte sono le opere strutturali ed infrastrutturali da realizzare in città e rispetto a questo abbiamo delle proposte da avanzare alla città.

    Lascia un commento