La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Comune. La Lega propone una mozione su accattonaggio molesto e parcheggiatori abusivi

    Pubblicato il luglio 4th, 2018 Max Nessun commento

    Savoca e Cuci

    Pubblichiamo una nota a cura dei due consiglieri comunali Saverio Cuci e Giuseppe Savoca del gruppo della Lega:Assistiamo ormai ad un fenomeno diffuso e radicato, che va contrastato anche con l’emanazione di un’ordinanza sindacale in materia di sicurezza urbana.

    I consiglieri comunali della Lega Saverio Cuci e Giuseppe Savoca riferendosi al fenomeno dei parcheggiatori abusivi, che presidiano ogni martedì le aree in cui si svolge il mercato settimanale e dell’accattonaggio molesto. Sono tante le segnalazioni dei cittadini infastiditi dal fatto di essere avvicinati, con insistenza, da immigrati in cerca di denaro. Addirittura si sono verificati anche casi di resistenza a pubblico ufficiale, l’ultimo ad opera di un immigrato nel corso di un controllo della polizia municipale nel parcheggio antistante il mercato settimanale di Enna Bassa. Vista l’indifferenza dell’amministrazione sulla problematica già affrontata nel 2016 con una interrogazione a risposta scritta alla quale non si è avuto riscontro, i consiglieri della Lega hanno presentato una mozione che verrà discussa in consiglio comunale. L’obiettivo della mozione è quello di impegnare l’amministrazione Dipietro a dare riscontro alle sacrosante istanze di sicurezza avanzate dai cittadini. Considerato – scrivono i due consiglieri – che dietro a questi fenomeni spesso si nascondono vere e proprie organizzazioni, bisogna, da un lato, scoraggiare chi chiede denaro, attraverso il sequestro dei proventi frutto di questa attività illecita e, dall’altro, scoraggiare chi offre loro denaro con opportune sanzioni. Partendo da queste considerazioni, la mozione presentata impegna il Sindaco ad emettere un’ordinanza in materia di sicurezza urbana che preveda anche sanzioni per i cittadini che alimentano questi fenomeni elargendo denaro e qualora venga accertato che le persone dedite a questi fenomeni siano ospiti presso strutture di accoglienza appositamente impegnate nella gestione degli immigrati a loro affidati, la notifica del verbale di accertamento e contestazione della sanzione pecuniaria anche al responsabile della struttura medesima. Non ci resta che capire – concludono i consiglieri della Lega – dal dibattito in aula e dal voto della mozione la sensibilità dell’amministrazione e dei consiglieri comunali rappresentanti le altre forze politiche rispetto a questa problematica.”

    Lascia un commento