La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Comune: al via le iscrizioni negli asili nido

    Pubblicato il Luglio 19th, 2018 Max Nessun commento

    Il Comune rende noto che sono aperte le iscrizioni per la frequenza degli asili nido comunali, siti in contrada Ferrante e via Donizetti, per l’anno educativo 2018-2019.

    Possono essere iscritti i bambini di età compresa da 3 mesi a 3 anni. I genitori interessati a fruire del servizio devono presentare richiesta di iscrizione da giovedì 19 luglio a lunedì 13 agosto. Le richieste che perverranno al Comune fuori tempo saranno prese in considerazione compatibilmente con i posti disponibili. La richiesta deve essere redatta sull’apposito modulo reperibile presso il Servizio asili nido di via Della Resistenza, n. 1, gli asili nido comunali, oltre che scaricabile dal sito istituzionale del Comune (www.comune.enna.it). Alla richiesta vanno allegati la dichiarazione sostitutiva unica (D.P.C.M. 5 dicembre 2013 n. 159 e s.m.i.) con l’indicatore della situazione economica equivalente, in corso di validità, necessaria per il calcolo della quota mensile di compartecipazione e certificato medico attestante l’assenza di malattie contagiose o diffusive e l’idoneità a frequentare l’asilo nido, oltre a copia del tesserino delle vaccinazioni qualora effettuate. La richiesta va presentata esclusivamente presso il Servizio FRONT-OFFICE (protocollo generale) sito in Piazza Coppola 2 – piano terra – o spedita per posta (farà fede la data del timbro postale) o inoltrata tramite PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.enna.it . Qui di seguito le quote di compartecipazione mensili:

    1. Per redditi ISEE inferiori a € 7.000,00, € 70,00
    2. Per redditi ISEE da € 7.000,00 a € 15.000,00, l’1,1% del reddito ISEE
    3. Per redditi ISEE da 15.001,00 a 25.000,00, € 170,00
    4. Per redditi ISEE da 25.001,00 a 30.000,00, € 260,00
    5. Per redditi ISEE superiori a € 30.000,00, € 350,00
    6. Riduzione per secondo figlio 25%, terzo 40%, quarto figlio e oltre 60%

     

    Lascia un commento