La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Che fine ha fatto quell’uomo intellettualmente libero diventato Sindaco di Enna?

    Pubblicato il Febbraio 17th, 2013 Max Nessun commento

    images

    di Dario Cardaci

    L’incapacità di trovare una sintesi fra le diverse anime della maggioranza ha portato alla paralisi di ogni attività amministrativa, anche quella di normale amministrazione. La Città è allo sbando, abbandonata a se stessa; la Giunta in carica sa che presto verrà rottamata e quindi non produce la benché minima testimonianza di esistenza, mentre di quella che dovrebbe subentrare nemmeno l’ombra. Potremmo capire l’inconcepibile ritardo se il Sindaco stesse per inaugurare un nuovo corso, stesse cioè costruendo un nuovo modello, ma siccome appare oramai chiaro che ci ridurremo ad un altro monocolore senza alcuna ambizione, non si capisce il perché di tale situazione. Un settore chiave come quello della Solidarietà Sociale è senza guida politica da Ottobre, del PRG nessuna notizia, Impiantistica sportiva affidata solo alla buona volontà degli Uffici, su Autodromo, CISS, riutilizzo del vecchio ospedale silenzio tombale, per non parlare di Agricoltura, verde pubblico oppure di attività produttive e progettazione europea. L’inerzia è tale che la gente ha dimenticato i nomi degli Assessori. Con grande senso di responsabilità abbiamo atteso che il Sindaco risolvesse le beghe della sua maggioranza, abbiamo atteso che le regionali passassero, abbiamo aspettato che si svolgessero le primarie del PD, non abbiamo aperto bocca sulla vicenda interna che ha portato alla defenestrazione del Sen. Crisafulli, abbiamo anche atteso che la campagna elettorale in atto, si svolgesse senza che questa potesse influenzare la formazione della nuova Giunta, ma ora basta, la Città non può attendere i comodi dei mandarini di turno, che solo per strategia, rimandano quella che già si preannuncia come un’occasione di vera novità mancata.

    L’opposizione non starà più a guardare ed ha già preannunciato tramite Dante Ferrari in commissione che chiederà un dibattito politico in Consiglio Comunale per capire le il Sindaco ha ancora la forza e la volontà di continuare, altrimenti è meglio restituire la parola agli elettori il prima possibile.

    Lascia un commento