La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Cancelleri (M5S): “I privilegi della casta? Subito giunta per avviare il taglio di stipendi e vitalizi. Sarà il biglietto da visita del primo governo dei cittadini”

    Pubblicato il agosto 27th, 2017 Max Nessun commento

    Mussomeli aTuttaSicilia

    Si avvia alla conclusione il tour M5S #atuttaSicilia, il giro dell’isola a bordo di due pulmini elettrici del candidato presidente della Regione, del vice presidente della Camera, Di Maio e del parlamentare a Montecitorio, Di Battista.  Stasera tappa a Pietraperzia, domani comizio finale a Termini Imerese.

    “I privilegi della casta? Hanno le ore contate. Se le urne ci daranno ragione convocherò subito una giunta per avviare il motore che porterà ai tagli dei vitalizi degli ex parlamentari e degli stipendi dei deputati dell’Ars. Siamo credibili? I fatti parlano per noi.  Noi lo stipendio ce lo siamo tagliati da subito e recentemente abbiamo rinunciato pure al vitalizio mascherato da pensione che si intascano i deputati Ars dopo 4 anni e mezzo di mandato. Se governeremo noi, i siciliani possono considerare queste cose come fatte”.

    Il biglietto da visita  di una eventuale giunta Cancelleri, sbandierato  in questi giorni dai palchi di mezza Sicilia in occasione del tour M5S #atuttaSicilia è una dichiarazione di guerra  agli “odiosi privilegi della politica, sopravvissuti ai governi di tutti i colori e ormai inacettabili per tutti, specie per chi non riesce a mettere assieme il pranzo con la cena”.

    Se devono essere sacrifici – dice il candidato governatore M5S  – lo siano per tutti, non solo per i cittadini. Questi tagli, ovviamente – non   risolveranno  i problemi della Sicilia,  ma saranno il concretissimo segnale di discontinuità del primo governo dei cittadini, i quali saranno sempre il baricentro di tutta la nostra azione di governo”.

    Non sarà comunque solo un taglio simbolico,  come ha specificato quasi in ogni comizio, Cancelleri, che dal 5 agosto gira l’isola a bordo di due pulmini elettrici assieme al vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio e al deputato a Montecitorio Alessandro Di Battista.

    I tagli – spiega Cancelleri – serviranno a finanziare progetti per giovani laureati e lavoratrici in maternità. Togliamo soldi da dove non servono per metterli a profitto dove servono.  Come nel caso di quella che abbiamo battezzato la buona tassa per fare il verso ironicamente al Pd. In quel caso tasseremo i grandi impianti inquinanti della Sicilia per alimentare un fondo col quale la Regione finanzierà impianti fotovoltaici per le famiglie meno abbienti”.

    Quelle anticipare da Cancelleri nei comizi di mezza Sicilia, davanti a piazze piene e spettatori attenti sono solo pillole di un programma  che sarà reso pubblico nelle prossime settimane. Ma che è sicuramente corposo.

    A chi mi chiede del programma dico: cosa hanno fatto loro? Nulla. Di cosa abbiamo bisogno? Di tutto. Ebbene, allora vi dico che faremo tutto”.

    Contro i privilegi della casta nei comizi finora tenuti dai tre parlamentari, si sono diretti gli strali anche di Di Battista e Di Maio. Il vicepresidente ha ricordato come  grazie al Movimento 5 Stelle sono state abolite alla Camera spese per tenere in vita assicurazioni che risarcivano i parlamentari per cose assurde come punture di insetti, insolazioni e perfino danni causati dalla guida in stato di ebbrezza.

    Il tour si sposta ora a Pietraperzia (comizio stasera alle 21.00 in piazza Vittorio Emanuele).

    Domani chiusura, sempre alle 21.00,  a Termini Imerese (piazza Duomo). Sempre domani, ma nel  pomeriggio, è prevista una passeggiata a Bagheria.

    Lascia un commento