La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Camera di Commercio Palermo-Enna, slitta l’elezione del presidente

    Pubblicato il gennaio 29th, 2017 Max Nessun commento

    Paolo Di Marco

    Per superare la fase commissariale la Camera di commercio, nata dalla fusione fra gli enti camerali di Palermo ed Enna, dovrà attendere ancora qualche mese.

    Le elezioni del nuovo presidente erano state fissate per martedì 31 gennaio ma dopo il pensionamento del segretario della Camera di Palermo si dovrà attendere la nomina di uno nuovo. Infatti anche la Camera di Enna è senza segretario, l’attuale è il dirigente di Catania che opera a scavalco. Invece per completare le procedure di accorpamento della Camera di Palermo ed Enna è necessario un segretario in carica. La nomina spetta al ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda che ha già sul tavolo l’indicazione. Si tratta di Guido Barcellona, che è già stato segretario ad acta della Camera di commercio di Agrigento-Trapani e Caltanissetta. Per l’assessore regionale alle Attività produttive Mariella Lo Bello sarà necessario attendere un mese circa.

    Per quanto riguarda l’elezione di presidente la bagarre è in pieno fermento. Si stanno fronteggiando il numero uno di Confcommercio Patrizia Di Dio e il collega di Confindustria Alessandro Albanese. La battaglia è all’ultimo voto e al momento sembra più avanti la Di Dio, ma ci sarebbe all’interno del consiglio, 33 componenti, una pattuglia di indecisi che potrebbe consolidare le prime indiscrezioni o ribaltarle del tutto. Quindi si allunga la campagna elettorale, almeno di un mese, dentro l’ente camerale. Una partita che gli imprenditori ennesi guardano senza grande coinvolgimento considerato il numero estremamente ridotto di aziende che conta il territorio a confronto dell’ammiraglia palermitana.

    Lascia un commento