La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • “Avanza l’iter progettuale della scala mobile”

    Pubblicato il novembre 22nd, 2008 Max 2 commenti

     
    Creative Commons License photo credit: e://Dantes

    di Libero
    La Provincia ha pubblicato un avviso pubblico in ordine all’affidamento dell’incarico per  la redazione della relazione paesaggistica relativa al percorso meccanizzato di collegamento pedonale tra Enna-Bassa e Enna-Alta.

     

    2 responses to ““Avanza l’iter progettuale della scala mobile”” Icona RSS

    • Che Dio ce la mandi buona….

    • Su iniziativa dell’Università e della Provincia, sono stati presentati i progetti e chiesti 30 milioni di finanziamento al Ministero delle Infrastrutture per realizzare una linea di collegamento pedonale diretta e al coperto tra Enna Bassa (Cittadella Universitaria) ed Enna Alta (le diritture d’arrivo saranno in piazza Garibaldi e piazza Giovanni XXIII), costituita da scala mobile e tapis roulant[2]. La linea partirà, in superficie, dalla via dell’Unità d’Italia di Enna bassa, di fronte all’Università, per superare un dislivello di 260 m tra città alta e città bassa; a metà dell’impianto vi sarà un parcheggio di 100 posti, mentre giunti oltre i 900 m di quota la linea si biforcherà in due gallerie, dotate di servizi ed attività commerciali, che raggiungeranno i due terminali di Enna alta. La prima, per il centro storico e amministrativo, sarà lunga 400 m, la seconda, per il versante Monte, 250 m. L’energia necessaria al funzionamento della struttura sarà fornito da una centrale fotovoltaica che alimenterà inoltre il grattacielo alto 64 m che l’Università e il Comune hanno progettato al quadrivio di Sant’Anna. Quest’ultimo ingloberà un palazzetto dello sport al piano terra, un parcheggio sotterraneo mentre gli altri piani ospiteranno uffici e servizi gestiti dai due enti coinvolti nel progetto, e costituirà il culmine di una serie di edifici circostanti che andranno progressivamente innalzandosi fino a toccare, appunto, i 64 m d’altezza (il più alto edificio in acciaio della Sicilia)[3]. Entrambe le opere sono in avanzato stadio di progettazione e finanziamento.????????????????????????????????


    Lascia un commento