La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Autogol sulla vice-dirigenza, il Tar non concede la sospensiva

    Pubblicato il settembre 9th, 2010 Max Nessun commento

    di Massimo Greco
    I colleghi funzionari direttivi, probabilmente su suggerimento non adeguato, hanno ritenuto di far valere lo specificio diritto alla qualifica di vice-dirigente al Tar anzichè al Giudice ordinario. Il risultato, per certi versi ovvio, è che il Tar di Palermo con ordinanza n. 795 dell’8/09/2010 ha respinto la richiesta di sospensiva atteso che, al sommario esame proprio della fase cautelare, il ricorso non appare, allo stato, supportato da sufficiente fumus boni iuris, già sotto il profilo della eventuale inammissibilità per difetto di giurisdizione, oltre la possibile tardività della sua proposizione e che non sussiste il prospettato pregiudizio grave ed irreparabile, dato che i ricorrenti prestano già servizio presso l’Amministrazione intimata ed attesa la possibilità di retrodatazione della nomina e del risarcimento del danno economico subito per effetto del ritardato inquadramento, in caso di accoglimento del ricorso.

    Lascia un commento