La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Assoconsumatori su Commissione tributaria di Enna: “Il principio di soccombenza si applica solo ai cittadini-utenti?”

    Pubblicato il febbraio 2nd, 2017 Max Nessun commento

    Succede sempre con maggiore frequenza che nelle decisioni, della Commissione tributaria di Enna, favorevoli ai cittadini-contribuenti le spese vengono compensate, mentre quando l’utente è soccombente viene condannato alle spese con somme superiori allo stesso importo del tributo contestato.

    “Forse – si domanda il presidente di Assoconsumatori Pippo Bruno – per scoraggiare la presentazione di ricorsi, che potrebbero mettere in difficoltà le Amministrazioni comunali, come avvenuto nel caso della Tarsu?” E racconta ciò che succede: “Il cittadino ricorre avverso la Tia/Tarsu, imposta dall’Ato EnnaEuno, anni 2005/ 2007 , ottiene la refusione delle spese, per un importo di 100/ 200 euro, somme che il cittadino difficilmente potrà riscuotere. L’Amministrazione comunale è soccombente, le spese vengono compensate. Il cittadino è soccombente nei confronti delle Amministrazioni comunali viene condannato al pagamento delle spese, per importi, anche superiori all’importo del tributo. C’è da pensare”.

    Lascia un commento