La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Arte contemporanea a Enna

    Pubblicato il marzo 8th, 2009 Max Nessun commento

    di Libero
    Da tempo ormai Enna non respirava aria d’arte e soprattutto “arte contemporanea”, la 1° manifestazione è avvenuta dal 26 Febbraio al 04 Marzo grazie all’audacia di organizzatori dell’associazione Eventi Arte, nelle persone degli artisti Daniela Nobile e Daniele Gori, che senza alcun finanziamento ma sponsorizzati dalla FI.DA.Pa. e dall’ Unasp Acli e dal comune di Enna, hanno realizzato una splendida mostra che ha avuto più di duecento visitatori la sera dell’inaugurazione e circa 100 nei giorni a seguire. Inaugurata alle 19:30 da S.E. il Prefetto di Enna Dott.ssa Carmela Floreno e dalla Presidente della FI.DA.PA. Di Enna Prof.ssa Schepis le quali oltre i rituali ringraziamenti e saluti, si sono soffermate parecchio sulle difficoltà che tutt’oggi incontra la donna non solo nel lavoro ma anche nella società che spesso ne fa un deplorevole abuso. L’introduzione è stata  realizzata da Luisa Gardali, la quale iniziando con l’origine della nascita della donna, vista dalla mitologia e dalla religione, ha espresso quanto sia facile rappresentare la figura femminile per un artista ma difficile coglierne il profilo mistico che ogni donna ha intrinseco per sua natura.
    L’entusiasmo dei presenti,vista la tematica attuale ed espressione di disagio sociale,  è stato messo in rilievo dal messaggio che in ogni opera prendeva via via consistenza, espressioni incisive e di pregevole valore estetico, nonché di poesia a gloria della bellezza per eccellenza che è solo dono della donna.
    Ospite d’onore lo scultore ennese Mario Termini che con due sculture in bronzo dal titolo : “Maternità” e “Restare a guardare”, ha messo in rilievo, con la capacità che lo distingue, l’unicità del dono femminile la gravidanza, e il saper cogliere l’attimo per evidenziare anche solo un pensiero o una difficoltà che il soggetto esprime con la profondità degli occhi, o i gesti o la torsione del corpo.
    Entusiasmo –


    non condiviso con i politici della città e della provincia che pur essendo stati invitati erano assenti. Fatto notato da tutti i presenti e molto discusso,  l’unica presenza che ha espresso parere molto favorevole, e per sensibilità femminile e per capacità culturali, l’ex assessore alla pubblica istruzione dott.ssa Adele Tirrito.
    Progetti come Enna città d’arte che mirano a portare il turismo ad Enna non trovano poi riscontro neppure nei promotori delle varie iniziative che profumano solo di carta ma che non lasciano traspirare l’amore per la propria città.
    La mostra si è conclusa con la premiazione del vincitore Luigi Meregalli,  maggior votato tra il pubblico, maestro dell’acquerello che vive a Riva del Garda, ed un premio speciale offerto dallo scultore Mario Termini, una scultura rappresentante Isidora “Dono di Iside” offerta agli organizzatori per le loro qualità non solo artistiche visibilmente apprezzate ma quali bravi organizzatori che credono nelle manifestazioni artistiche.
    La manifestazione è stata conclusa da Daniela Nobile, soddisfatta dell’andamento espositivo per cui ha ringraziato, non solo gli artisti presenti e non, tutti i numerosi visitatori che hanno dimostrato che credono nelle capacità dei propri cittadini e della cultura ennese,ma anche la FI.DA.PA con la presenza del Presidente Prof.ssa M. Schepis e di alcune rappresentanti; ha preso poi la parola il vicesindaco Dott. Giuseppe Petralia, che emozionato per la  molteplicità dei partecipanti ha saputo ben apprezzarne le qualità, l’Assessore Cozzo che ha constatato come la galleria civica è un luogo d’arte e che il tema della mostra era veramente interessante, per finire ha preso la parola lo scultore Mario Termini il quale si è rivolto a tutti i presenti con la speranza che questo non sia solo un evento sporadico per una città che echeggiava in tutta l’isola per le sue rappresentazioni nei vari campi culturali.

    Lascia un commento