La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Applausi in chiesa per il tenore Interisano

    Pubblicato il dicembre 23rd, 2008 Max 2 commenti

    di Libero
    Anche quest’anno, si è registrata un’ottima presenza di pubblico al Concerto di Natale, giunto alla V° edizione, svoltosi domenica sera 21 dicembre presso la Chiesa di San Cataldo. La manifestazione, in onore di Giacomo Puccini, è durata circa due ore. Quest’anno la difficoltà delle arie, richiedeva un pubblico più attento e di palato fino, ma la città ha risposto benissimo malgrado gli innumerevoli appuntamenti natalizi della
    serata. Ottima la prestazione del maestro Christian Maggio che con le dolci note del suo pianoforte a coda ha incantato e firmato autografi a fine serata. Sublime la prova del Soprano Miriam Cauchi, piaciuta tantissimo-


    al pubblico per l’interpretazione e sopratutto per la qualità della sua voce. Giocava in casa il tenore Antonino Interisano che malgrado qualche linea di febbre è voluto essere presente a tutti i costi. A fine serata ha dichiarato che quanto canta davanti al suo pubblico gli tremano le gambe a differenza di quando  cavalca i palcoscenici di tutto il mondo.
    La serata si è conclusa con i ringraziamenti alla Cooperativa “Heuno Servizi” e a tutte le
    Associazioni che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento.
    Massimiliano Sgroi, organizzatore e fondatore dell’idea progettuale nata nel 2000,
    si è dichiarato soddisfatto per la partecipazione degli ennesi, ma è rimasto deluso
    per l’allocazione di un gazebo bianco di fronte alla bellissima scala della Chiesa di San Cataldo, ostruendone l’effetto scenico dell’illuminazione natalizia.

     

    1 responses to “Applausi in chiesa per il tenore Interisano” Icona RSS

    • Vorrei complimentarmi personalmente con il tenore Interisano, ma non posso. Spero che abbia modo di leggere. Sappi che molti ENNESI lo considerano il NOSTRO PAVAROTTI. Auguri e complimenti davvero. Spero che in un futuro, il più prossimo possibile, ci regali un altro bel concerto. anche con la partecipazione degli altri talenti “Nostrani”, anche loro bravissimi.
      Alla riapertura del Teatro Garibaldi? sarebbe veramente bello.


    Lascia un commento