La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • AcquaEnna, trovato l’accordo con i sindacati sui stipendi arretrati

    Pubblicato il marzo 30th, 2017 Max Nessun commento

    La parola crisi viene riposta in un cassetto da AcquaEnna. A sancirlo la riunione di mercoledì sera tra il vertice dell’azienda e i rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil.

    Sul tavolo la questione del personale che lamenta la mancata riscossione di due mensilità e della tredicesima in conto 2016. Con grande soddisfazione di tutti l’accordo è stato trovato subito e con facilità. L’impegno di AcquaEnna è chiaro. Il 15 aprile i dipendenti otterranno la mensilità in corso e dallo stesso mese e fino ad ottobre otterranno, mese per mese, una quota parte dell’arretrato. Un piano di rientro che soddisfa tutti, in primo luogo sindacati e lavoratori che vedono accolte le richieste e che vedono rientrare lo spauracchio di tagli di personale. Soddisfa l’azienda perché è stato approvato un percorso sostenibile che riporta serenità sui posti di lavoro.

    Lascia un commento