La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • Accademia Pergusea: inaugurato il nuovo anno sociale

    Pubblicato il febbraio 25th, 2017 Max Nessun commento

    “Grande è la mia soddisfazione inaugurare l’ottavo anno accademico del perguseo sodalizio, rinato nel 2008, dopo oltre due secoli di oblio”, così il presidente Nino Gagliano ha dato inizio al nuovo anno sociale, nella splendida cornice del salone del Riviera Hotel, con la presenza di numerosi soci e ospiti, e con l’auspicio che l’associazione possa continuare il gratificante percorso, per stimolare e far rifiorire le potenzialità della città di Enna.

    Il saluto agli intervenuti è stato dato dal cerimoniere Enrico Patrinicola, che ha annunciato l‟ingresso di otto nuovi soci. L’organizzazione ha distribuito un folder di 24 pagine, corredato da fotografie, dove sono state elencate le principali attività del 2016 e le iniziative in programma per il corrente anno sociale. Tra le attività svolte sono state ricordate quelle culturale, tra cui la ristampa del volumetto “Nato a Enna” di A.M. De Francisco Aveni; l’uscita del secondo volume “Alla scoperta del mito, storia, arte e cultura di Enna – itinerario turistico gastronomico scritto da Ida Zangara Amaradio e da Rocco Lombardo; la presentazione, nelle sale del Castello di Lombardia, del volume “C‟era una volta l‟India e c‟è ancora”, di Antonio Ortoleva, e la pubblicazione del libro “La cucina popolare dell‟ennese” scritto da Luigina Gagliano Lo Iacona e Rocco Lombardo, un ‘iniziativa editoriale dell‟Accademia. Tutti i volumi sono stati inseriti nella neonata “Collana dell‟Accademia”, un altro fiore all‟occhiello dell‟associazione.

    da sx, Grimaldi e Gagliano

    Nel mese di maggio dello scorso anno, con l‟uscita del numero speciale della rivista “Pergusa più”, è stato suggellato il sodalizio dell‟Accademia e dei club service con l‟Università Kore e, inoltre, è stato bandito il concorso per il “Premio di laurea accademia pergusea”, rivolto ai giovani laureati che hanno dato contributi alla valorizzazione dell‟Autodromo e di tutta la „Conca pergusina‟. Nel campo della salvaguardia e valorizzazione dell‟ambiente, di concerto con l‟Avis, è stata adottata un‟aiola in Piazza Mazzini. Inoltre l‟Accademia è stata tra le promotrici dell‟iniziativa per la riqualificazione dell‟area del Lago di Pergusa, aderendo al “Laboratorio di progettazione partecipata”. Vincente è stata la campagna per la salvaguardia dell‟Autodromo, che la Giunta Regionale, con un‟ infausta propria iniziativa, aveva in animo di penalizzare. Ultima in ordine di tempo ma di alta valenza culturale, è stata la partecipazione al “Premio del Paesaggio del Consiglio d‟Europa”, nell’ambito del concorso “La fabbrica del paesaggio”, dove, per questa 5a edizione, risulta candidata l‟Italia. Corposo è il programma accademico per quest‟anno sociale, la cui relazione, ambia e articolata, è firmata dal dinamico presidente Nino Gagliano (nella foto). Una carrellata delle iniziative ed eventi del 2017, sono qui di seguito elencati: Partecipazione alla “Festa del libro” dal 24 marzo al 1° aprile; Premio fotografico, VII edizione, dall’accattivante tema “Enna guarda l’Etna” organizzato con il Lions Club e la Fidapa e il patrocinio della Società Dante Alighieri; Ristampa del libretto “Nato a Enna”; 2° Trofeo della Speranza”, a favore dell’AIRC, programmato per il 2 giugno, in collaborazione con l‟Ente Autodromo, Comitato Pro Enna e il Club Unesco; Ipotesi di collaborazione con la K,ore e il Consorzio Ente Autodromo per una mostra fotografica permanente su “Attività motoristica attorno al Lago nei primi 60 anni”; 2a edizione del “Premio di Laurea Accademia Pergusea”; Creazione di una biblioteca da realizzare con la donazione di libri, editi ad Enna nei decenni trascorsi, di autori ennesi e non. Con la pubblicazione della monografia “Castrogiovanni e i Chiaramonte – metamorfosi di un palazzo trecentesco” di Salvatore Presti, (ed. La Moderna,2017, Enna) la collana dell‟Accademia Pergusea si è arricchita di un altro volume. Le vicende storiche dell‟ex residenza dei Chiaramonte sono state brevemente illustrate da Rocco Lombardo, estensore della presentazione del libro. Nel programma anche le consuete manifestazioni quali: la Conviviale di Fine Anno, la Festa degli Auguri e a novembre, per San Martino, il tradizionale incontro presso la Selva Pergusina. Non mancherà la pubblicazione del periodico “Pergusa più” sempre ricco d‟argomenti sulla vita dell‟Autodromo, privilegiando le eccellenze ennesi. Anche l‟annuale concorso fotografico è in programma, diventato un classico dell‟Accademia. Nel corso della serata è stato proiettato su schermo un documentario del 1° “Trofeo della speranza” del 1997, montato da Federico Emma con musiche di Nino Rota. Sono seguiti degli slide, a cura di Angelo Di Pasquale, che hanno fatto rivivere gli eventi accademici del 2016. Sono stati ammessi i nuovi soci: Bamby Bonarrigo, già primario otorinolaringoiatria presso l‟Asl di Enna; Barbara Lodato, laurea in scienze politiche, Paolo Mingrino, medico chirurgo all‟Umberto I di Enna; Saro Pappalardo, già direttore di ragioneria Prefettura di Enna; Raffaella Restivo, laurea in pedagogia, funzionaria Aci di Enna. Inoltre sono stati ammessi quali soci onorari Cataldo Salerno, presidente Università Kore di Enna, Mario Sgrò, presidente Ente Autodromo Pergusa e, nella qualità di socia benemerita, l‟architetto Anna Franca Iannello, curatrice di uno studio storico urbanistico sulla città di Enna, il cui manoscritto è stato donato all’Accademia che, apprezzandone il valore, provvederà alla pubblicazione per essere inserito nella Collana, col titolo “Enna – la città e il territorio”. Nino Gagliano, appassionato animatore della rinnovata Accademia, che ha registrato un crescente consenso in tutta la società civile ennese, a fine serata all’insegna dell‟amicizia, in un clima di cordialità e senso di appartenenza, ha ringraziato e salutato tutti i partecipanti.

    Lascia un commento