La comunità virtuale più libera del web
Icona RSS Icona email Icona home
  • “L’istruzione: non solo conti pubblici ed occupazione. La famiglia, gli studenti, i docenti e l’emergenza educativa”

    Pubblicato il maggio 7th, 2009 Max Nessun commento

    di Libero
    Venerdì 8 Maggio 2009 alle ore 17.00 presso Sala Cerere – Palazzo Chiaramonte, Piazza Vittorio Emanuele, Enna,  si terrà la quinta lezione del I Corso di Studi Politici e Culturali su “L’istruzione: non solo conti pubblici ed occupazione. La famiglia, gli studenti, i docenti e l’emergenza educativa”, promosso dall’Accademia Nazionale della Politica. Modera il Dr. Riccardo Fiscella, Presidente dell’Accademia Nazionale della Politica sede di Enna. Intervengono il Dr. Paolo Di Caro (Direttore Generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani del Ministero della Gioventù), il Prof. Giuseppe Tumino (Docente e Dirigente Scolastico) e la Dr.ssa Paci (Magistrato).

    I contenuti:
     


    Il sistema dei conti pubblici è l’espressione sintetica dell’insieme delle politiche pubbliche, in termini di autorizzazione a spendere e a prelevare tributi. Una pubblica amministrazione efficace, snella ed efficiente nella sua struttura organizzativa é amica del cittadino e dell’impresa e si pone come fattore chiave dello sviluppo e della competitività del Paese. La valorizzazione delle risorse umane attraverso interventi tesi alla formazione e, nell’ambito dei rinnovi contrattuali, a nuove e più efficaci forme di riconoscimento del merito e la riorganizzazione dei processi produttivi (ampliando la mobilità e sfruttando gli investimenti sinora compiuti nella direzione della modernizzazione tecnologica) sono gli elementi portanti di una strategia volta a rendere più moderno e più efficace il settore non solo pubblico.
    Il miglioramento della qualità del capitale umano richiede quindi interventi importanti sulla scuola e sull’università.
    L’ insegnamento su cui si basa l’istruzione è un rapporto fra persone in cui deve nascere la scintilla dell’interesse e della passione per il conoscere, che non sono fattori economici.
    In fin dei conti, la crisi del nostro sistema di istruzione si riconduce a una grande crisi educativa e morale: una crisi di questa natura non si pone e non si risolve in termini di “miglioramento della qualità del capitale umano”.

     Le iscrizioni al Corso di Studi Politici e Culturali dell’ANdP sono aperte.
    Per iscriversi o per informazioni ci si può rivolgere venerdì 8 maggio alla segreteria dell’Accademia adibita per l’occasione presso Sala Cerere, oppure telefonando al 392.9258890 o scrivendo alla e-mail: enna@andp.it.

    Lascia un commento